Shiatsu alla Clinica Brera, il benessere a portata di dita

Un tutt’uno col cosmo e con l’universo, una parte integrante della completezza del mondo. Sono in molti a parlare di shiatsu, la tecnica di massaggio giapponese, neanche a dirlo, che essendosi affinata nei secoli è oggi riconosciuta come pratica curativa di vari problemi fisici. E non solo. Lo Shiatsu, che letteralmente significa “pressione del dito”, si basa sul medesimo principio dell’agopuntura, ma il paziente, anziché affidarsi agli aghi, si abbandona alle dita dell’operatore che, andando a premere sui punti nevralgici, stimola il flusso di energia. E sì, perché noi siamo energia e siamo attraversati da elettricità. A spiegarmelo è Corrado Antezza, di origine greca, ma milanese di adozione, che, con la serenità e la quiete di chi vive in sintonia e in armonia con il resto del mondo, ha voluto dimostrarmi l’efficacia della tecnica. Presso l’Istituto Clinico Brera, in un ambiente con luce soffusa, “proprio per impedire che le radiazioni della luce eccitino e stimolino il flusso energetico”, Corrado ha iniziato a premere in determinati punti per interrompere il flusso di elettricità che scorre nel canale all’interno delle braccia per poi, ribilanciarne la portata. “In questo modo- spiega Antezza – interrompendo e rilasciando, si normalizza il flusso offrendo al corpo un modo per poter guarire da eventuali disturbi. Calma, tranquillità, sonnolenza. Non vi è dubbio che, pur non avendo necessità di guarire da problemi fisici, mi sono ritrovata immersa in una serenità serafica e lontano dalla pressione delle preoccupazioni. “Vittima” di un benessere diffuso, posso affermare che la mia testa, sempre in movimento a mille all’ora, ne ha sicuramente giovato. Antezza è riuscito a portare il mio corpo e la mia mente in equilibrio. “La quotidianità, con i suoi stress e le tensioni, ci porta inevitabilmente a subire delle interruzioni o dei blocchi energetici: lo shiatsu ristabilisce l’equilibrio psico-fisico rafforzando le difese immunitarie, curando i dolori muscolari e articolari, lenisce il mal di testa, riduce lo stress e l’ansia, migliora la circolazione sanguigna e linfatica”. La chiamano medicina alternativa perché non ha alcuna attinenza con quella convenzionale che guarisce i sintomi e i disturbi senza interessarsi delle cause e dell’origine del disturbo. Ancora una volta, siamo di fronte ad un miracolo della natura: basta conoscere il nostro corpo per poterci mettere in stretta comunicazione con la sua vera essenza.