SALUTE: SE SIETE DIPENDENTI DA NICOTINA, SMETTETELA DI FUMARE: PASSATE AL VAPING

E ancora si fuma. Nonostante gli avvertimenti dei medici e il crescere vertiginoso di malattie polmonari, sia per fumo attivo, ma anche passivo, gli italiani, specialmente le donne, condizionate anche dalla gestualità fascinosa, continuano a fumare. Come se si dessero delle arie. Peccato che quelle arie siano nocive. Per me è forse semplice parlare perché non sono dipendente dalla nicotina e promuovo la salute, sia mia sia di coloro che mi stanno accanto. Anche se, per dirla tutta, la nicotina è solo uno degli ingredienti tossici delle sigarette, perché quando se ne fuma una, il processo di combustione del tabacco, in essa contenuto, sviluppa migliaia di sostanze tossiche che passano attraverso i nostri polmoni. E quindi? A meno che voi non siate sadici, credo che sia arrivato il momento di cambiare atteggiamento: basta fumare, passate al vaping.  Si utilizza questo termine per definire l’utilizzo della sigaretta elettronica che emette vapore. Qualcuno contesta perché “non si può mica fare l’areosol con queste sostanze”. Ma le persone conoscono gli ingredienti dei liquidi delle sigarette elettroniche? Ho fatto un’indagine e sono partita da myblu, una sigarette elettronica a sistema chiuso, che utilizza pod precaricati di liquido. Ho conosciuto Enrico Ziino, Head Of Corporate Affairs – South-East Europe di Imperial Brands, azienda produttrice di myblu. “Con questo prodotto di nuova generazione, offriamo la combinazione più equilibrata per riprodurre l’esperienza della sigaretta tradizionale con concentrazioni di nicotina conformi ai limiti stabiliti dalla normativa Ue e la possibilità di ridurne gradualmente il quantitativo fino ad eliminarla definitivamente. Si tratta di un dispositivo che si rivolge esclusivamente ai fumatori adulti e non a chi non fuma”. Ragazzi, non sarà un caso che l’agenzia britannica per la Salute Public Health ha affermato che le sigarette elettroniche sono per il 95% meno dannose rispetto ad una tradizionale. Veniamo ai liquidi: cosa contengono? I liquidi per e-cig contengono Aromi tra il 5% e il 20%, Glicole propilenico e glicerina vegetale. I pod di liquido precaricati per myblu, inoltre, possono contenere un quantitativo di nicotina. Il mondo dello svapo è in continua evoluzione: Imperial Brands, da un paio di anni ha acquisito Nerudia, pionieristica start-up britannica leader nella ricerca e produzione di liquidi che, a pochi chilometri dal centro di Liverpool, forte del suo centro di Ricerca e Sviluppo oggi produce liquidi innovativi con e senza nicotina. Proprio per aiutarvi a perdere il brutto vizio del fumo.