CUCINA: Un piatto per tenere a bada la glicemia

Stiamo attenti alla glicemia. Non siete diabetici? Sappiate che più è alta la glicemia, quindi la concentrazione di zucchero nel sangue, più viene prodotta insulina e più si ingrassa. Una proporzione infelice, ma reale. Ecco perché si cerca di mangiare degli alimenti con basso indice glicemico e che riducano l’assorbimento veloce del glucosio per evitare che si scateni quella pazza voglia di dolce. Ci sono cibi interessanti da portare a tavola che possono aiutare a gestire e a controllare la glicemia, da considerarsi un vero e proprio spauracchio.  Ho scoperto qualche giorno fa un nuovo modo di fare gli gnocchi, utilizzando la batata viola. La conoscete? Si tratta di un tubero famoso per la sua alta concentrazione di principi attivi per avere un effetto antiaging, antiossidante e di controllore della glicemia. Contiene, infatti carboidrati, fibre, vitamina A, vitamina C, potassio, magnesio, ferro e calcio, flavonoidi, antociani: può bastare?  E’ un ortaggio meraviglioso, dal sapore piacevolmente dolce e dal colore inconfondibile. Ecco perché è da preferire alla patata classica che, oltre ad avere un indice glicemico ben più elevato, contiene anche solanina, una sostanza potenzialmente tossica per l'uomo. Ecco la ricetta degli gnocchi alla batata viola, rigorosamente vegan:

500 gr di batata viola  

200 gr circa di farina semi-integrale di grano tenero

qb di noce moscata

un pizzico di sale

qb di pepe

 

Pulisci sotto l’acqua fredda le batate, utilizzando preferibilmente una spazzola vegetale, dopodiché tagliale a pezzettoni e cuocile a vapore.La cottura a vapore lascia le batate più asciutte e quindi favorisce la lavorazione dell’impasto. Quando sono cotte passale nello schiacciapatate – in alternativa puoi usare una forchetta, ma in questo caso è meglio sbucciarle prima della cottura – e aggiungi la farina, mescolando delicatamente su una spianatoia. Ricava un panetto omogeneo e delle “bisce” alte circa 1,5 centimetri, poi taglia gli gnocchi e disponili su un vassoio, ben infarinati.
Cuoci gli gnocchi in acqua salata fino a quando affiorano in superficie. Condisci a piacere gli gnocchi di batata, con olio e salvia, con un battuto di verdure saltate, o con un olio di zucca estratto fresco, e una spolverata di pepe macinato fresco.